Storia, Arte e Cultura

PubblicitÓ

In Vacanza visita le Chiese di Lucca!

Come tutti sanno Lucca è una delle città più antiche che esistono in Italia e per questo motivo vanta di un patrimonio artistico  di una certa importanza.

Se siete interessati a scoprire gli aspetti culturali di questa cittadina non potete certo trascurare i suoi monumenti, in particolare le chiese, che evidenziano, attraverso i vari stili architettonici, le diverse  influenze che si sono susseguite nel corso degli anni.

Duomo di San Martino Il Duomo di Lucca

Inizialmente edificata per volontà di San Frediano, vescovo di Lucca morto nel 588, intorno al 1070 fu ricostruita sotto volontà di Papa Alessandro II (1061-1073) e fu consacrata alla presenza della contessa Matilde di Canossa.
Verso la fine del XII secolo iniziò la terza ed ultima ricostruzione,che terminò definitivamente intorno al 1635 con il riassetto della facciata.
All’interno si possono osservare una serie di importanti capolavori, tra i più noti ci sono indubbiamente l'antico crocifisso del “Volto Santo” e il “ Monumento funebre di Ilaria del Carretto”.

Piazza San Martino.

Chiesa di San MicheleChiesa di San Michele, Lucca

Costituisce da sempre il centro della città ed è situata sull’area dell’antico Foro Romano. Costruita a partire dalla seconda metà del x secolo, sotto la spinta di Papa Alessandro II, il fatto che i lavori per ultimarla si siano spinti anche in epoche successive è la risposta ai diversi stili architettonici che la caratterizzano.

Situata all’esterno, nella parte più alta della chiesa, si trova la statua dell’arcangelo San Michele che ragginge circa 4 metri di altezza.
Tra le opere conservate all´interno va segnalata la Madonna col Bambino, terracotta smaltata di Luca della Robbia.

Piazza San Michele.

Basilica di San Frediano 

Secondo la tradizione fu voluta dallo stesso San Frediano e si caratterizzò per il fatto di essere uno dei più importanti centri di diffusione della forma liturgica gregoriana.

Il mosaico posto sulla facciata raffigura il Cristo Redentore che ascende al cielo in una mandorla portata da due angeli.Lo stile dell'opera è bizantino ed è riferibile alla Scuola lucchese dei Berlinghieri. Di non meno importanza il magnifico fonte battesimale del XII secolo.

Piazza San Frediano.

Chiesa dei Santi Giovanni e Reparata

Si trova nella zona meridionale della città su un’area di insediamento romano. Si presenta come una basilica a tre navate con transetto e l’interno è per lo più dipinto a finta pietra.

La facciata è in calcare bianco, mentre il resto dell´edificio è costituito principalmente da muratura di pietre di arenaria o di laterizio.

Tutta l’area della chiesa è teatro di scavi archeologici, visitabili, che hanno riportato alla luce edifici paleocristiani.
All’interno possiamo ammirare l’affresco con il “Battesimo di Cristo” e la lunetta affrescata con “Madonna tra Santi”.

Chiesa di San Cristoforo

Situata in via Finlungo, si trova proprio nel centro di Lucca. Venne ricostruita intorno alla metà del XII sec. Si tratta di una basilica a tre navate su pilastri con abside.

La facciata è decorata in stile scultoreo da decorazioni ad arcate cieche sostenute da colonne.La chiesa è l’emblema di come i pisani hanno influito nell’area lucchese.
 

Chiesa di San Francesco

Collocata fuori dalle mura duecentesche, si presenta come un edificio molto semplice.Sulla facciata sono presenti due sepolture in stile gotico. All’interno è possibile ammirare affreschi quattrocenteschi attribuiti a Rosselli e Gozzoli.

 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 4,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

realizzazione portali verticali - Rel. 1.11